Warning: Undefined array key "banner_description_tag" in /home/gianluc/public_html/wp-content/themes/spasalon/functions/template-tag.php on line 46

Freelance day pills

Sono stato sabato 18/03/2017 al Toolbox coworking (a Torino), dove si è svolto il primo appuntamento del Freelance day pills. Appuntamento interessante in quanto non è rivolto solo al settore web, ma c’erano dalla traduttrice, al blogger, al wedding planner. Insomma ci si poteva confrontare con varie realtà.

Interessante vedere che sono sempre di più le persone che decidono di investire su se stesse, tanti (come anche io), si buttano senza sapere cosa c’è dall’altra parte (il famigerato mondo delle partite iva). Interessante anche vedere come il mondo del lavoro stia cambiando e si stia spingendo sempre di più in questa direzione.

Ormai anche in Italia sta prendendo sempre più piede l’idea che il “posto fisso” debba sparire o non esista più. E’ giusto che ognuno venga interpellato quando c’è bisogno e lo si paghi in base al prodotto o servizio che vende.

Ho trovato molto bello il fatto che chi ha fatto “lezione”, conosce bene questo mondo, o perché è proprio freelance o perché ci lavora a stretto contatto tutti i giorni.
Il tema principale della giornata è stato il Business model, ossia cos’è e come creare un modello di business adatto al servizio o prodotto che si vuole vendere. Tante volte si è sentito associare questa terminologia alle start up. Ma è una tipo di attività consigliata a tutti i professionisti.

Farlo è importante perché ti fa capire come venderti, quale è il tuo target e su cosa puntare e investire.

L’importanza delle recensioni

Quando si ha un sito o un negozio online, insomma che si venda un prodotto o si offra un servizio i nostri clienti si faranno un’idea di come lavoriamo. Ecco da quel loro pensiero dipende il nostro successo.
Se qualcosa è andato storto per un cliente, è bene saperlo e impegnarsi per trovare una soluzione.

Pensate quando dovete prendere un aereo e scoprite che è in ritardo di diverse ore, siete costretti a restare buttati in aeroporto. Sicuramente andrete sui social a urlare il vostro disappunto sulla compagnia aerea. In questo modo l’immagine della compagnia stessa andrà ad essere rovinato. Pensate se per  scusarsi vi desse modo di accedere all’area vip o vi distribuisse delle riviste gratis (per ingannare il tempo) o magari ancora meglio uno sconto sul prossimo viaggio.

Sarebbero tutti gesti che renderebbero più piacevole l’attesa. Poi c’è chi non sarà soddisfatto lo stesso, se perdi un incontro importante a causa di un ritardo il danno potrebbe essere maggiore della ricompensa.
Però intanto cercare di capire cosa pensa la propria clientela e cercare di rimediare ai propri errori è sicuramente indice di serietà e di rispetto nei confronti dei propri clienti.

Ormai ogni utente che ha bisogno di una qualsiasi cosa cerca sul web le recensioni dello stessa, per vedere cosa pensano gli altri che ne hanno già usufruito. La recensione non si limita al servizio o prodotto, ma anche a tutto il contorno. Come era il sito web sul quale ho acquistato, la rapidità della spedizione, i consigli del blog o del responsabilità alle vendite, la rapidità nelle risposte, le schede tecniche dei prodotti, il rapporto qualità prezzo ecc.

Quindi siamo obbligati a curare ogni singolo dettaglio. D’altronde se voi andate a mangiare in un ristorante non sareste felici di mangiare un ottimo piatto di pasta dentro un piatto sporco.