Warning: Undefined array key "banner_description_tag" in /home/gianluc/public_html/wp-content/themes/spasalon/functions/template-tag.php on line 46

Come calcolare le tempistiche di un progetto

Ogni freelance si troverà a dover capire le tempistiche di un progetto. Questo dubbio ci affligge anche più volte al giorno: QUANTO TEMPO CI IMPIEGHERÒ PER FARE ………?
Questa domanda sopratutto ti viene posta da chi ti incarica di svolgere il lavoro. (Non provare a chiedergli: Voi per quando ne avreste bisogno? La risposta sarà sicuramente “per ieri“)

Allora in questo caso ci si trova davanti ad un bivio. Ho già fatto il progetto o qualcosa di molto simile e conosco più o meno le tempistiche, oppure buio profondo.

Nel primo caso e facile, hai già una stima in base al lavoro fatto in precedenza. Quindi nel caso di collaborazioni o passaggio materiali devi solo aggiungere il tempo che prevedi possa servire per queste operazioni.

Nel secondo caso bisogna dividere in piccoli pezzi il progetto e provare a dare delle tempistiche ad ogni task.
Nel caso di un team o di collaboratori confrontarsi in gruppo per capire se la linea di pensiero possa risultare uguale.

Rendi partecipe il cliente della scelta delle tempistiche, spiegandogli le lavorazioni e come andranno eseguite.
Tieni presente che far sapere al cliente che potrebbe presentarsi qualche imprevisto durante lo svolgimento del progetto è un bene. Se utilizzi una piattaforma di terzi, ad esempio wordpress o magento, può presentarsi un aggiornamento importante da fare e quindi potrebbe capitare di dover riscrivere qualche riga di codice per sistemare eventuali errori.

Una cosa importante è non stare mai troppo stretto con i tempi.
Meglio un cliente contento di avere il suo “giochino” in anticipo, che un cliente deluso per il ritardo sui lavori.

Ricorda che il rispetto delle tempistiche è importante per entrambi. Il cliente potrebbe perdere dei soldi e tu facendo ritardo potresti dover spostare gli altri progetti già fissati.

Sono un web developer Freelance (programmatore web) in grado di offrire servizi di consulenza su diverse tipologie di progetti.
Dopo 6 anni di lavoro come dipendente in diverse agenzie di comunicazione, dal 2016 ho deciso di investire soldi e tempo nel mio sogno di diventare libero professionista.