Warning: Undefined array key "banner_description_tag" in /home/gianluc/public_html/wp-content/themes/spasalon/functions/template-tag.php on line 46

Netcomm 2024 – il mio pensiero

Ieri, giovedì 9 maggio 2024, sono stato al netcomm, per me è stata la seconda esperienza di persona e la terza se consideriamo la versione online durante il covid.

Cosa mi porto a casa e cosa ho notato di diverso rispetto alle precedenti edizioni?

A casa oltre ad una mole incredibile di gadget 🙂 mi sono portato numerose chiacchierate stimolanti.
Il mio scopo era andare a fare networking, incontrare vecchie conoscenze e farne di nuove per poter ampliare le collaborazioni, quindi da questo punto di vista posso reputarmi soddisfatto, nella speranza possano appunto nascerne di nuove.

Rispetto alle vecchie edizioni a cui ho assistito, mi è sembrata più grande, nel senso che mi pareva ci fossero più stand e più agenzie che ancora non conoscevo nonostante bazzichi il settore da ormai 10 anni.

Che novità ho trovato in ambito tecnologico?

Le uniche novità che mi è parso di notare sono sostanzialmente 2, la nascita di piattaforme per integrare e-commerce con crm e le notifiche push associate ai siti web / e-commerce.
Onestamente mi aspettavo qualcosa di più in ambito intelligenza artificiale, ho visto che in qualche speach, se ne è parlato, ma niente di rivoluzionario. L’ambito di integrazione in cui viene più usata l’ai per ora è l’adv.

Per il resto gli argomenti sono sempre i soliti a tenere banco:

  • omnichannel
  • marketplace
  • machine learning

Come sono stati gli speach?

La riassumerei con “tante marchette e poca sostanza“, che per carità si pagano un sacco di soldi per poter presenziare e salire sul palco quindi è normale farsi pubblicità, si è li per questo.
Però da spettatore che assiste uno speach mi aspetto di uscirne arricchito di conoscenza. Inoltre una cosa che ho notato la poca enfasi da parte di chi stava sul palco.
Ho apprezzato invece la mattinata del 8 maggio in plenaria, che ho avuto modo di seguire live, mentre proseguivo la mia attività lavorativa da casa.

Un ringraziamento speciale lo devo fare a Banca Sella, main sponsor del netcomm, che ha supportato la mia partecipazione all’evento.

Sono un web developer Freelance (programmatore web) in grado di offrire servizi di consulenza su diverse tipologie di progetti.
Dopo 6 anni di lavoro come dipendente in diverse agenzie di comunicazione, dal 2016 ho deciso di investire soldi e tempo nel mio sogno di diventare libero professionista.

Molti e-commerce

Sono ritornato a vedere il mio sito internet per aggiornare qualche contenuto. Mi sono reso conto che è quasi un anno che non aggiungo nuovi contenuti, devo dire che non è stata pigrizia, in quanto mi ero promesso di caricare ogni tot di giorni dei contenuti nuovi, ma gli impegni sono andati increscendo e mi è stato proprio impossibile. Sono stati sfornati un bel pò di siti e e-commerce.

In questo anno ne sono successe di tutte e di più, sono nate nuove collaborazioni, dalle quali abbiamo tirato su importanti progetti.

A giugno 2017 ho realizzato il sito e-commerce di Grandi-Occhiali, una catena di negozi di ottica presente  sul territorio della provincia di Milano. C’è stata da subito molta fiducia nei miei confronti e abbiamo lavorato al meglio per poter realizzare un e-commerce che vendesse degli occhiali da sole unici nel loro genere della collezione di Jessy Rose.

A settembre 2017 sono partito subito con lo sviluppo del blog di Class, dopo che nella prima parte dell’anno insieme a Christian avevamo già realizzato un restyling del sito e-commerce con dei layout personalizzati.

Inoltre a novembre 2017 insieme a Christian (con il quale collaboro in modo costante), abbiamo lavorato insieme a brand&roses per il concorso di need for speed.

L’anno è iniziato con Cba-design, che nonostante fosse già un cliente, ha portato un gran lavoro su Gi Group, con la realizzazione di tre siti web, creati secondo la logica del multisite di woordpresswww.tacktmiglobal.com www.tackinternational.com www.tmiworld.com

Da febbraio 2018 invece è nata una bellissima collaborare con Tunda, con i quali sto portando avanti le svariate lavorazioni su frmoda e profumeriaweb. Restyling di siti web, più creazione di landing page e blog.

Da aprile 2018 ho anche iniziato a seguire uno studio di psicologi, il centro di terapia strategica con il quale abbiamo creato  per ora due landing page per degli eventi è un sistema di acquisto con fatturazione automatica. Loro mi hanno contattato grazie al passa parola fatto dal capo della onlus regali.sosvillaggideibambini.org con i quali mi sono trovato molto bene a collaborare per sistemare e migliorare il loro e-commerce.

Tutto questo nel mentre che continuo a portare avanti tutte le mie passate collaborazioni con ad esempio Class Editori, con un’assistenza continuativa e gli studi di nuove soluzioni da poter proporre ai clienti, come ad esempio MAGENTO 2.

Non mi sono limitato a questo ovviamente, ho ampliato le mie conoscenze e ora posso operare come full stack developer avendo migliorato le mie competenze lato front-end. Questo è un lavoro che non ti permette mai di abbassare lo sguardo, ogni giorno nascono nuove possibili collaborazioni (le richieste sono veramente tante, sopratutto in questo 2018, questo vuol dire che il lavoro fatto in precedenza inizia a dare i suoi frutti e sono molto contento di questo). Inoltre è un campo in continuo aggiornamento, dove bisogna essere sempre sul pezzo per cercare di essere i migliori.

Quest’anno ho anche creato una postazione di lavoro che mi permette di velocizzare e migliorare le mie lavorazioni. Per un programmatore informativo avere un0’ambiente lavorativo in linea con le proprio logiche di lavoro è molto importante. Sono passato da lavorare con un monitor di un mac da 11″ a due monitor da 24″ e un mac mini con il doppio delle performance rispetto all’altro.

ps: Magari a breve diamo anche una rinfrescata alla grafica del sito.

Sono un web developer Freelance (programmatore web) in grado di offrire servizi di consulenza su diverse tipologie di progetti.
Dopo 6 anni di lavoro come dipendente in diverse agenzie di comunicazione, dal 2016 ho deciso di investire soldi e tempo nel mio sogno di diventare libero professionista.